Condividi

Roma – “Una scoperta rivoluzionaria che cambierà per sempre l’industria automobilistica”. Sono le parole che ha usato Mario Bianchi per definire la sua invenzione: l’auto che viaggia a bestemmie.

Mario Bianchi vanta una grande conoscenza nel campo delle bestemmie e ha avuto l’idea dopo aver osservato che la sua auto, che faticava a mettersi in moto, si è improvvisamente accesa dopo una sequenza di bestemmie creative.

In quel momento Mario Bianchi ha avuto l’idea. La sequenza di bestemmie ha spaventato l’automezzo che ha ripreso a funzionare spinto dalla paura e dalla rabbia del proprietario, e allora perché non creare un auto che funzioni a bestemmie?

Un primo prototipo è pronto all’uso e include un microfono da usare per declamare le bestemmie (possibilmente creative e impressionanti) in modo da spaventare l’automezzo e costringerlo a funzionare.

La lobby dei petrolieri e i cattolici hanno criticato il geniale Mario Bianchi sostenendo che un metodo del genere darebbe un cattivo esempio ai bambini e stimolerebbe l’imbarbarimento della popolazione, ma Mario Bianchi ha replicato che le bestemmie ormai sono parte della cultura della popolazione e ha già interpellato l’Accademia della Crusca per lo sdoganamento della bestemmia.

Un altro problema potrebbe essere la distribuzione dell’invenzione all’estero, in quanto le auto dovrebbero essere adattate per capire le bestemmie straniere.

Alcuni affaristi hanno già progettato dei file audio pieni di bestemmie, da usare come ricariche per le auto quando una persona ne è a corto.

FAI QUESTO SCHERZO

Compila i campi sottostanti e genera questo simpatico scherzo ai tuoi amici. In alternativa, puoi anche generare altri scherzi, selezionandoli da questa pagina.


NOME
COGNOME
SESSO
CITTA'
FOTO DELLA VITTIMA



Accetto i Termini e Condizioni del servizio e acconsento al trattamento dei dati personali

SESSO OPPOSTO

Macchina Bestemmie

Maria Bianchi inventa la macchina che viaggia a bestemmie

Leggi la versione femminile di questo scherzo >>