Condividi

Roma – Il gioco è bello quando dura poco, ma sembra che questo proverbio non valga per Maria Bianchi che ieri sera si è resa protagonista di un episodio inqualificabile.

Secondo le prime ricostruzioni, Maria Bianchi stava giocando all’ultimo videogioco dei Pokemon quando ha iniziato a lamentarsi per le manovre, a suo dire scorrette, dell’avversario. A detta di Maria Bianchi, il match non era corretto perché Pikachu non era carico al punto giusto e il Pokemon avversario stava esagerando con i colpi bassi.

In poco tempo la situazione è diventata ingestibile e dalle minacce si è passati ai fatti: con estrema violenza, Maria Bianchi ha preso a schiaffi il suo avversario.

La Polizia, intervenuta tempestivamente, ha faticato non poco a calmare i bollenti spiriti e ha trattenuto Maria Bianchi in centrale per accertamenti, mentre la vittima se l’è cavata con ferite guaribili in una settimana, grazie anche all’intervento di un Pokemon medico.

Adesso, per Maria Bianchi si prospettano “volatili per diabetici”. La revoca della licenza da allenatore di Pokemon sembra ormai certa e una squalifica di qualche mese dai campi da gioco è sicura. Maria Bianchi ha chiesto scusa per il suo gesto e si dice profondamente pentita, anche se sottolinea che “a iniziare tutto è stato quell’imbecille del suo avversario.”

FAI QUESTO SCHERZO

Compila i campi sottostanti e genera questo simpatico scherzo ai tuoi amici. In alternativa, puoi anche generare altri scherzi, selezionandoli da questa pagina.


NOME
COGNOME
SESSO
CITTA'
FOTO DELLA VITTIMA



Accetto i Termini e Condizioni del servizio e acconsento al trattamento dei dati personali

SESSO OPPOSTO

Pokemon

Partita a Pokemon finisce a mani in faccia, Mario Bianchi nei guai

Leggi la versione maschile di questo scherzo >>