Condividi

Roma – Mario Bianchi è candidato al Premio Nobel per la Pace. Ha guadagnato questa prestigiosa candidatura durante l’ultima cena in famiglia quando, all’improvviso, gli animi dei presenti si sono scaldati e sono iniziate a volare parole grosse tra due fazioni ben distinte, ovvero i sostenitori del vino bianco e quelli che invece preferiscono il vino rosso.

L’oggetto della discordia è stato una discussione su quale bevanda potesse accompagnare meglio la tradizionale grigliata di carne e pesce della famiglia Bianchi.

Gli insulti e le minacce tra le due fazioni sono saliti di tono sempre più in fretta e ormai la situazione stava per diventare ingestibile quando all’improvviso Mario è salito con coraggio sul tavolo e ha urlato “BIRRA”.

Al suono di quella parola magica gli animi si sono rasserenati immediatamente e la pace e l’armonia sono tornate a scorrere tra le due fazioni, che hanno dichiarato ufficialmente che non si tratta di una tregua temporanea ma di una pace eterna. I ben informati sostengono che è in programma una firma del trattato di pace con Mario Bianchi a fare da garante.

La Casa Bianca ha contattato il sindaco di Roma esprimendo la sua soddisfazione per la risoluzione della questione. Il sindaco ha caldeggiato la candidatura di Mario Bianchi al premio Nobel per la Pace e l’idea ha avuto il sostegno della Casa Bianca.

I bookmakers danno per certa la vittoria di Mario Bianchi che ringrazia tutti per il sostegno, invitando tutti a bere Birra Moretti, con la quale ha siglato da poco un accordo milionario.

FAI QUESTO SCHERZO

Compila i campi sottostanti e genera questo simpatico scherzo ai tuoi amici. In alternativa, puoi anche generare altri scherzi, selezionandoli da questa pagina.


NOME
COGNOME
SESSO
CITTA'
FOTO DELLA VITTIMA



Accetto i Termini e Condizioni del servizio e acconsento al trattamento dei dati personali

SESSO OPPOSTO

Premio Nobel per la Pace

Roma, Maria Bianchi candidata al Premio Nobel per la Pace

Leggi la versione femminile di questo scherzo >>