Condividi

Roma – Il Campione Nazionale di rutti Mario Bianchi ha un talento davvero speciale, considerando che è riuscito nel difficile compito di sbaragliare una agguerrita concorrenza. La gara si è tenuta davanti ad un folto pubblico, il quale ha salutato tutti i propri beniamini con una vera e propria ola da stadio.

La sfida, che ha visto trionfare Mario Bianchi, si è svolta in più manche, ove ogni partecipante gareggiava su quattro prove. Infatti, da quest’anno la Federazione Nazionale dei rutti ha deciso, per rendere ancor più avvincente e difficile la gara, di far sfidare i vari partecipanti in rutti di fantasia, lunghezza, potenza e con il rutto parlante.

Il neo campione ha, di fatto, vinto proprio grazie alla immensa performance del rutto parlante, una sua specialità. Una sfida rumorosa, quindi, che ha visto impegnato i vari concorrenti fino all’ultimo rutto. Sin dalle prime battute il neo campione ha dimostrato tutta la sua abilità, sfoderando una incredibile serie di rutti a dir poco roboanti. Ben presto, quindi, si è messo alla testa della competizione, rintuzzando, a suon di rutti, ogni attacco da parte degli avversari.

Ovviamente, come in ogni gara che si rispetti, vi sono stati i soliti strascichi polemici. Infatti, alcuni concorrenti si sono lamentati dei pareri espressi dai vari giudici di gara. Alcuni scontenti hanno dichiarato che un importante Campionato come questo dovrebbe prevedere la partecipazione di giudici di maggior dirompenza e di un più attento utilizzo di moderne tecnologie.

A tal proposito, la Federazione ha rapidamente rispedito al mittente la nota polemica, facendo osservare come l’ausilio e l’utilizzo di apparati e strumenti tecnologici sia già previsto, proprio per registrare tanto i decibel delle eruttazioni, quanto la durata del rutto.

Il Campione Nazionale di rutti Mario Bianchi, comunque, ha dichiarato nella conferenza stampa tenutasi dopo l’assegnazione del titolo, di essere soddisfatto della vittoria e che questo è stato il coronamento di un lungo e attento allenamento.

Il neo campione, inoltre, ha voluto dedicare questo importante riconoscimento a tutti coloro i quali hanno permesso che si potesse realizzare tale risultato. Dal più alto gradino del podio ha, quindi, proseguito, si vede il mondo in maniera davvero diversa.

La Federazione del rutto ha ricordato poi che il vincitore del campionato avrà la possibilità di partecipare alle prossime Olimpiadi e di difendere i colori nazionali in questa disciplina sportiva.

FAI QUESTO SCHERZO

Compila i campi sottostanti e genera questo simpatico scherzo ai tuoi amici. In alternativa, puoi anche generare altri scherzi, selezionandoli da questa pagina.


NOME
COGNOME
SESSO
CITTA'
FOTO DELLA VITTIMA



Accetto i Termini e Condizioni del servizio e acconsento al trattamento dei dati personali

SESSO OPPOSTO

Rutto

Rutto Power 2016, Maria Bianchi campionessa nazionale di rutti

Leggi la versione femminile di questo scherzo >>