Condividi

Città dei Procutrioni – Le istituzioni sono molto preoccupate per il decoro e l’ordine pubblico dopo il recente fatto che ha visto Gabri Il Procione, cittadino di Città dei Procutrioni, presentarsi senza vestiti sul terrazzo della sua abitazione e, davanti allo sguardo attonito dei passanti, urinare dall’alto sulle persone inermi che transitavano sul marciapiede.

Secondo i racconti di un malcapitato cittadino che stava passeggiando per le vie di Città dei Procutrioni ed è stato investito in pieno dalla spiacevole “pioggia”, Il Procione avrebbe impugnato un diffusore di incenso e quindi annunciato “Eccovi la mia acqua benedetta”; si sono susseguite bestemmie e imprecazioni prima da parte di Il Procione e poi dei passanti, colpiti in pieno dal getto di urina dell’uomo.

Una anziana e molto credente signora ha creduto alle parole di Gabri Il Procione e si è soffermata sotto la casa dell’uomo per “ricevere” la benedizione.
Dopo essere stata informata dagli altri cittadini ha deciso di presentare una denuncia e ha inoltrato alla curia una richiesta di scomunica per l’improvvisato “sacerdote”.

I carabinieri di Città dei Procutrioni sono giunti sul luogo dei fatti una mezz’ora dopo, equipaggiati con tute impermeabili: Il Procione è stato arrestato e portato in caserma per un breve interrogatorio in cui si cercherà di ricostruire gli eventi.

L’uomo ha dichiarato di essere stato “sotto effetto di oppiacei”, e ha proposto di chiedere pubblicamente scusa alla comunità di Città dei Procutrioni; inoltre, per scusarsi con la signora anziana che ha ricevuto la “benedizione”, sarebbe disposto a regalarle un buono per partecipare alla gita in pullman per pensionati a Medjugorje che si terrà il mese prossimo. La vecchina ha ribattuto seccamente con una cospicua richiesta di risarcimento in denaro. Si attendono sviluppi sulla faccenda.

FAI QUESTO SCHERZO

Compila i campi sottostanti e genera questo simpatico scherzo ai tuoi amici. In alternativa, puoi anche generare altri scherzi, selezionandoli da questa pagina.


NOME
COGNOME
SESSO
CITTA'
FOTO DELLA VITTIMA



Accetto i Termini e Condizioni del servizio e acconsento al trattamento dei dati personali

SESSO OPPOSTO

Urina

Urinava dal terrazzo: “Eccovi la mia acqua benedetta”. Denunciata Maria Bianchi

Leggi la versione femminile di questo scherzo >>